Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Home / Marco Nicolis / I Greendale, in nome di Neil Young
greendale neil young

I Greendale, in nome di Neil Young

Pantheon Underground di questo mese ha scovato per voi i Greendale, cover band veronese che omaggia l’opera vasta e inimitabile di Neil Young, nella musica ma non solo.

 

Per cominciare a conoscere i Greendale, sfioriamo per un attimo il 2003, anno di pubblicazione del 27esimo (sì, proprio il numero 27) album di Neil Young. L’album, Greendale per l’appunto, viene scelto per diventare il nome della neonata band, che “insegue” Neil  in tutto e per tutto.

Come avrete capito parliamo di una cover band di 4 musicisti che seguono passo passo le orme del cantautore canadese e, dando un occhio alla carriera di questa pietra miliare della musica internazionale, di strada ne hanno parecchia da percorrere. Infatti, lanciando una veloce sbirciata alla discografia di Young, ci si rende immediatamente conto della vastità del materiale a disposizione, non solo per l’immensa mole di tracce registrate ma anche per la diversità dei lavori prodotti in questi anni. Acustico, melodico, elettrico, distorto, rock, un repertorio dalle mille sfaccettature che i nostri musicisti si sono tatuati addosso, riproponendolo però con la propria personale versione, idea, interpretata sempre in acustico (niente chitarre elettriche e distorsioni questa volta).

Ma l’amore per questo immortale rocker passa, oltre che dai testi delle sue canzoni, anche dal suo modo di pensare, dalla sua indipendenza, dal suo “essere umano”; pensieri abbracciati anche dai Greendale, ecologia e salvaguardia del pianeta inclusa. D’altronde, se sposi un progetto lo fai fino in fondo e lo condividi con il mondo intero. Infatti, come da copione, la band sarà impegnata nei prossimi mesi con circa 15 date live. Per cominciare ricordatevi questa, 12 novembre (eh sì, proprio il giorno del compleanno di Neil Young), Lugagnano (VR), i Greendale saliranno sul palco per rendere omaggio al “vecchio” Neil.  Che dite, andiamo a sentirli?

Per info: Greendale

 

Gianmaria Zanoni – basso

Francesco Agnolini – voce, chitarra, armonica

Fabio Caproni – banjo, organetto, cajon

Marianna Guardini – voce

Marco Nicolis

Marco Nicolis

Marco Nicolis, nato alla fine dei gloriosi anni ’80, dottore in Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Verona. Calciatore fallito, ex-musicista incompreso, in compenso grande sognatore, spesso e volentieri ad occhi aperti. Un sorriso sempre stampato in faccia è il mio biglietto da visita. Mi considero una persona normale, infatti non sono né astemio né vegano. Uno dei miei grandi amori è la Fiorentina, ma qui non parliamo di bistecche.
Marco Nicolis

Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)

Check Also

verona rock

Rock, Rock e ancora Rock

Venti interviste ad artisti e a band che hanno movimentato in questi anni le nostre …

ISCRIVITI QUI

"per ricevere le newsletter con tutte le novità del territorio"

Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Secure and Spam free...