Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Home / News / Attualità / Job&Orienta, +10% per l’edizione del 2016
job&orienta

Job&Orienta, +10% per l’edizione del 2016

Si è conclusa sabato 26 novembre la 26^ edizione di Job&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, che per tre giornate in Fiera a Verona ha messo al centro il tema “Imparare lavorando: in Italia si può”.

 

Si è chiusa lo scorso sabato 26 novembre la 26^ edizione di Job&Orienta, quest’anno con un 10% in più di visitatori: sono stati infatti in circa 72mila a varcare i cancelli della Fiera di Verona per la tre giorni dedicata a orientamento, scuola, formazione e lavoro. Promosso da Veronafiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, il Salone ha visto in rassegna oltre 500 realtà, tra scuole, enti di formazione, accademie e università (oltre 90), istituzioni, imprese, centri per l’impiego e agenzie di servizi per il lavoro, associazioni di categoria. Sono stati più di 350 relatori intervenuti nei 200 appuntamenti in calendario, tra convegni, dibattiti e workshop.

Job&Orienta 2016 è stato dedicato al tema importante “Imparare lavorando: in Italia si può”: alternanza scuola lavoro, sistema duale e apprendistato sono stati il main focus della fiera, con l’obiettivo di valorizzare quelle modalità formative che rafforzano le competenze coniugando lezioni in aula a esperienze lavorative “sul campo”, e intendono così accorciare i tempi d’ingresso dei giovani nel mercato occupazionale.

«Le presenze in crescita testimoniano il valore di una fiera unica nel panorama nazionale. – ha dichiarato Maurizio Danese, presidente di Veronafiere – Il nostro grande impegno al fianco dei Ministeri dell’Istruzione e del Lavoro, della Regione del Veneto e delle realtà del territorio, nasce dalla consapevolezza del fondamentale ruolo sociale rivestito da questa rassegna per il futuro dei ragazzi e del sistema-Paese».

Tra i grandi ospiti di quest’anno, i ministri dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini e del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti, che hanno aperto insieme la manifestazione incontrando i ragazzi; e ancora i sottosegretari Luigi Bobba (Lavoro) e Gabriele Toccafondi (Istruzione), Tito Boeri, presidente Inps, Annamaria Furlan, segretario generale Cisl nazionale, Giovanni Brugnoli e Alberto Baban, rispettivamente vicepresidente Confindustria e presidente Comitato Piccola Industria di Confindustria, Maurizio Del Conte, presidente Agenzia nazionale politiche attive per il lavoro.

Accanto a loro numerosi altri rappresentanti e testimoni del mondo della politica e delle istituzioni, dell’economia e della cultura. E, naturalmente, le voci dei protagonisti: gli studenti e le scuole, che hanno raccontato le esperienze di alternanza scuola lavoro, ma anche i giovani che hanno trovato occupazione una volta conclusi i percorsi Its frequentati, o che hanno deciso di avviare una propria attività d’impresa.

Il prossimo appuntamento con JOB&Orienta è per il 2017, da giovedì 30 novembre a sabato 2 dicembre.

Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)

Check Also

Agriturist: pienone negli agriturismi per Pasqua e Pasquetta

Pasqua con chi vuoi, ma negli agriturismi. Si registra già il pienone nelle strutture venete, …

ISCRIVITI QUI

"per ricevere le newsletter con tutte le novità del territorio"

Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Secure and Spam free...