Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Home / Marco Nicolis / Mamaboy & The Connections, la musica non è uno scherzo
mamaboy & the connections

Mamaboy & The Connections, la musica non è uno scherzo

Tre ragazzi e una grande passione per il Blues: ecco i Mamaboy & The Connections, band veronese fresca fresca del primo EP e (prossimamente) tante uscite live.

 

Partire dalle radici più solide e consistenti della storia della musica moderna, seguendo le orme di Albert King, John Lee Hooker, Little Walter, Eric Clapton, Jimi Hendrix e Stevie Ray Vaughan, risalendo un piede dopo l’altro fino agli accordi e alle sonorità dei giorni nostri. I Mamaboy & The Connections nascono proprio così; dalla passione di tre ragazzi per il Blues e per i grandi classici del Rock, rimaneggiati, rivisti e reinterpretati in chiave prettamente Country-Blues.

Che dire, un intreccio di stili musicali decisamente difficile da raccontare ma di forte impatto (questi 3 ragazzi non sono arrivati alla finale nazionale del Pistoia Blues per caso). Quindi qual è il modo migliore per conoscere e capire l’anima di una band? Beh, ascoltare i loro pezzi ovviamente.

Eccoci qui con un album (parliamo più precisamente di un EP) fresco fresco, composto da 9 tracce, di cui 8 inedite. Un lavoro che, al pari delle idee dei nostri musicisti, ha subito poche evoluzioni in fase di montaggio, passando attraverso una registrazione “naturale”, pensata per preservarne la semplicità anche per gli anni che verranno.

Ma come dicevo poche righe fa questo Country-Blues non è cosa semplice da raccontare, da esprimere con le parole, quindi vi lascio volentieri nelle loro mani, svelandovi che nei prossimi mesi  la band farà gli straordinari, salendo sul palco per circa 15 uscite live. Ora lascio a voi la possibilità ascoltarli, di seguirli e di darmi un vostro parere sulla loro musica.

Più info sulla pagina Facebook dei Mamaboy & The Connections.

 

 

Roberto “Robottino” Paladino – Basso, voce

Silvano “The Snake” Caramia – Batteria, voce

Simone  Lombardo – Chitarra, voce

Marco Nicolis

Marco Nicolis

Marco Nicolis, nato alla fine dei gloriosi anni ’80, dottore in Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Verona. Calciatore fallito, ex-musicista incompreso, in compenso grande sognatore, spesso e volentieri ad occhi aperti. Un sorriso sempre stampato in faccia è il mio biglietto da visita. Mi considero una persona normale, infatti non sono né astemio né vegano. Uno dei miei grandi amori è la Fiorentina, ma qui non parliamo di bistecche.
Marco Nicolis

Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)

Check Also

verona rock

Rock, Rock e ancora Rock

Venti interviste ad artisti e a band che hanno movimentato in questi anni le nostre …

ISCRIVITI QUI

"per ricevere le newsletter con tutte le novità del territorio"

Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Secure and Spam free...