Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Home / Marco Nicolis / Il prog rock ritorna alle origini con i Perfect Pair
perfect pair

Il prog rock ritorna alle origini con i Perfect Pair

 

Il rock progressivo, stile che rispecchia una buona fetta delle sonorità dei mitici anni 70, è stato caratterizzato nel tempo da un rapido aumento della sua complessità espressiva. In particolare, si è assistito ad un notevole incremento del numero delle tastiere, delle chitarre e degli effetti a disposizione delle band, spesso  contornati dalla presenza di nuovi e imponenti elementi scenici, che hanno, in parte, snaturato la vera essenza prog.

Ora, navigando in questo immenso “circo musicale” iniziamo a conoscere i Perfect Pair, gruppo veronese che si ispira proprio a questo pittoresco stile musicale, riproponendolo però con stile semplice ed originale. La  band,  infatti, ha deciso di “riportare sul pianeta Terra” le pietre miliari di quegli anni, impoverendole dalle sfarzose presenze sceniche e dall’utilizzo quasi eccessivo, come detto, di tastiere, effetti sonori e chitarre, con l’unico scopo di ricondurre il rock progressivo alle sue origini, scegliendo la semplicità e l’armonia come cavallo di battaglia. La band, formata da 4 componenti, attrezzati con una strumentazione ridotta quasi all’essenziale  (voci, chitarra acustica, percussioni e qualche sintetizzatore), prende spunto principalmente dal lavoro dei Genesis e dei primi King Crisom, riadattando e in parte arrangiando quelli che sono i pezzi migliori dell’epoca. Un ritorno non solo alle origini della musica progressive ma all’essenzialità del rock, mantenendo tuttavia quel clima fiabesco che ne ha da sempre contraddistinto i testi.

Al momento la band ha deciso di intraprendere il percorso delle “cover”, scegliendo per il proprio repertorio i pezzi da novanta di quegli anni. Il futuro però, si sa, non è già scritto o programmato quindi le cose con il tempo potrebbero anche cambiare riservandoci qualche sorpresa.

Nel frattempo, vi segnalo questa data, 25 marzo 2017, Teatro di Nogara. Una serata di musica con i Perfect Pair, accompagnati dall’esibizione di una attrice che racconterà al pubblico le storie legate ai brani che verranno suonati. Storie fantastiche come solo il prog rock sa raccontare.

Facebook: Perfect Pair

 

Sbibu: percussioni

Guillermo Gonzales: voce, effetti

David Cremoni: chitarra acustica

Franco Zampieri: voce, effetti

 

Marco Nicolis

Marco Nicolis

Marco Nicolis, nato alla fine dei gloriosi anni ’80, dottore in Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Verona. Calciatore fallito, ex-musicista incompreso, in compenso grande sognatore, spesso e volentieri ad occhi aperti. Un sorriso sempre stampato in faccia è il mio biglietto da visita. Mi considero una persona normale, infatti non sono né astemio né vegano. Uno dei miei grandi amori è la Fiorentina, ma qui non parliamo di bistecche.
Marco Nicolis

Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)

Check Also

verona rock

Rock, Rock e ancora Rock

Venti interviste ad artisti e a band che hanno movimentato in questi anni le nostre …

ISCRIVITI QUI

"per ricevere le newsletter con tutte le novità del territorio"

Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Secure and Spam free...