Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Home / Lifestyle / Box Office e letture / Simone Turri e Daniela Mecca, la coppia del brivido
Simone Turri Daniela Mecca

Simone Turri e Daniela Mecca, la coppia del brivido

Simone Turri, 36 anni, e Daniela Mecca, 38, sono due veronesi compagni di vita e di scrittura che hanno stilato romanzi e racconti brevi, andando a scavare nella mente umana e nelle sue mille sfaccettature, soprattutto le più inconsce e perverse. Il loro ultimo libro si intitola “Brandelli d’anima”.

 

L’horror è come il peccato: attrae. Non a caso, horror, thriller e noir sono generi letterari che appassionano tantissime persone, perché, come per i film dello stesso genere, l’obiettivo è uno solo: avere paura. Inoltre, è stato rilevato che chi ha una vita relativamente calma cerca il brivido in questi generi letterari, perché si ha bisogno di stimoli e si ha la curiosità di scoprire cosa accade nei meandri della mente, con tutti i risvolti psicologici che ne derivano. La consapevolezza degli spettatori e dei lettori di questi generi consiste nel sapere che il lieto fine non esiste o non è scontato che ci sia.

Simone e Daniela sono da sempre appassionati di queste tematiche e nei loro testi hanno cercato di dare un taglio cinematografico e teatrale, descrivendo accuratamente ambienti, situazioni e personaggi.

Un libro horror fa fatica a ricreare le stesse atmosfere vissute guardando un film, ma le pagine dei loro libri impressionano il lettore e lo coinvolgono; serve abilità per spaventare un lettore e i loro libri riescono a concretizzare queste emozioni, appassionandolo alla vicenda. È come catapultarsi nella trama intricata, vivendo in prima persona le vicissitudini dei protagonisti.

Dei due autori troviamo queste pubblicazioni della casa editrice GDS: “Il fiore nero” (2012), “La danza della morte” (2013), “Il viaggio di Elektra” (2013), “Testa di cavaliere” (2014), “Diabolus” (2014), “Il Tatuatore” (2015) e “Brandelli d’anima” (2016).

Il Tatuatore” è un thriller psicologico che tiene con il fiato sospeso; è una corsa contro il tempo in cui il protagonista, James Sunderland, agente speciale della polizia federale di Chicago, si trova ad indagare su uno spietato serial killer. Molti sono gli imprevisti e gli ostacoli, portando poi il lettore ad un inquietante epilogo. Il protagonista è distrutto dalla recente morte della moglie Marita, coinvolta in un incidente stradale, e riesce, ora, solo a concentrarsi sul lavoro. Le indagini sul serial killer si svolgono assieme alla collega Sarah Gomez, di cui si innamora senza essere corrisposto, e al medico patologo Duncan Harris. L’assassino, con il medesimo modus operandi, lascia sulla scena del crimine una terrificante maschera da pagliaccio e un inquietante messaggio tatuato sui corpi delle vittime, le quali vengono sottoposte a torture e successivamente uccise e abbandonate in diversi luoghi. James, ostacolato dal supervisore dell’F.B.I. Morgan, geloso della sua figura carismatica e dei successi ottenuti, farà i conti con se stesso e con i fantasmi del passato che lo tormentano. Sarà, inoltre, difficile tenere i nervi saldi, a causa della mancanza di prove e di indizi. (Prezzo del libro: 14€)

Brandelli d’anima” è, invece, un romanzo thriller drammatico e sentimentale improntato sulla psicologia interiore di Michelle, una donna segnata nella vita dal dolore dell’abuso. Quest’ultima è un’affascinante trentottenne di Dublino, gallerista d’arte e restauratrice di beni culturali, che conduce una vita frenetica divisa fra il lavoro e lo svago. Sarà l’incontro con uomo a portarla indietro nei meandri della memoria, ricordando vicende che l’hanno segnata e che hanno contribuito a renderla la donna di adesso: determinata ma fragile, combattiva ma sensibile. Michelle ripercorrerà il proprio passato rintracciando per cause fortuite l’uomo che le ha rovinato la vita, decisa però a pareggiare i conti, per poter ricominciare. (Prezzo del libro: 8,90€)

Il fiore nero” è una raccolta di racconti horror, dove il filo conduttore è analizzare i vari aspetti del male, dal punto di vista diabolico e sadico. “La danza della morte” è un racconto breve e psicologico che analizza il conflitto interiore fra madre e figlio, con un epilogo inquietante. “Il viaggio di Elektra”, “Testa di cavaliere” e “Diabolus” sono racconti brevi horror incentrati su vampiri, presenze spettrali e possessioni demoniache.

Il 31 ottobre, in occasione di Halloween, “Il Tatuatore” è uscito anche in inglese. Tutti i libri sono disponibili in versione eBook e, in tutti gli store online, anche in formato cartaceo.

Qui i booktrailer degli ultimi due libri: Il Tatuatore Brandelli d’anima

Per info: simoneturri1980@gmail.com | Web | Facebook

 

Ingrid Sommacampagna

Ingrid Sommacampagna

26 anni, laureata in Scienze della Comunicazione e in Editoria e Giornalismo all'Università degli Studi di Verona. Immaginate un mondo con case fatte di dolcetti da mangiare, popolato da animali di ogni specie, negozi di décolleté con tacchi altissimi ma anche scarpe da ginnastica, scaffali di diari segreti e libri di poesie, strade in salita e in discesa da percorrere in solitaria o in buona compagnia, ma anche chioschi con aperitivi analcolici e musica da ballare fino a mattina; fiumi di cioccolata, polenta alla spina, pigiami con i pupazzetti e film horror. Lì vi troverete Ingrid, dalla vita caotica, euforica, adrenalinica e piena di avventure, dove ogni suo giorno è diverso dall'altro e quando ti racconta le sue peripezie quotidiane quasi non ci credi. Un po' folle e dalla risata fragorosa, sempre con la penna in mano o con lo smartphone per descrivere tutto quello che le succede o fotografare ciò che vede, ma anche delicata, determinata, ambiziosa, altruista, dalla mente contorta che in un secondo elabora mille cose, e quelle mille cose lei poi le fa tutte, sempre col sorriso sulle labbra.
Ingrid Sommacampagna

Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)

Check Also

Melania Gabbiadini: a tu per tu con la calciatrice bergamasca

Capitana pluripremiata dell’AGSM Verona calcio femminile e della Nazionale, con la quale ha tagliato il …

ISCRIVITI QUI

"per ricevere le newsletter con tutte le novità del territorio"

Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Secure and Spam free...