“San Zen che ride” festeggia il patrono della città