Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Home / Chiara Boni / The Yellow Peg, quando la moda veste i sogni
Simona Ullo The Yellow Peg

The Yellow Peg, quando la moda veste i sogni

Nato come blog di cucito, ora è un brand di abbigliamento e accessori fatti a mano: vintage e di qualità sono le parole d’ordine di The Yellow Peg, il fashion world creato da Simona Ullo, che dal suo laboratorio nel cuore di Verona vuole cambiare le regole della moda.

 

È nato circa un anno fa come blog di moda per dispensare consigli e novità sul cucito, ma lo stile unico di The Yellow Peg, e della sua creatrice, ha fatto subito breccia nel cuore degli appassionati di vintage e handmade. È nato così questo brand di abbigliamento e accessori ispirati alla moda d’altri tempi ma resi attualissimi dalle mani di Simona Ullo, sua ideatrice.

Cuci il tuo stile, vesti i tuoi sogni” è il motto di Simona. Perché, se lo chiedete a lei, indossare un vestito non è un semplice gesto quotidiano, ma molto di più: «la moda è il nostro statement, la personale affermazione di ciò che siamo». E The Yellow Peg della moda vuole dare una definizione nuova, che va controcorrente: non più “shopping off the peg”, ovvero l’acquisto quasi compulsivo di capi a basso costo nel tentativo di cavalcare l’onda delle ultime tendenze, ma creazioni personali e originali, fatte a mano e fatte bene.

 Nel regno di Simona non è più la moda a dettare le regole, ma solo la passione: basta dare un’occhiata alle collezioni di The Yellow Peg per trovare abiti, bluse, gonne, ma anche guanti, fasce per capelli e orecchini ispirati alla moda anni ’50 e ’60, ma comunque moderne e attuali. Navigando il sito online si scopre un universo fatto di consigli, guide passo a passo, istruzioni per il cucito: una generale chiave d’accesso al magico mondo dell’abbigliamento handmade. Che, rassicura Simona,: «non è magia nera, ma è a portata di tutti». D’altra parte lei stessa fino a pochi anni fa non si sarebbe mai vista con ago e filo in mano: dopo una laurea in ingegneria informatica e un master in visione artificiale, la carriera di Simona aveva preso una strada decisamente diversa da quella della stilista. Ma rispolverata una macchina da cucito praticamente inutilizzata e sempre validi consigli della nonna è arrivata la rivelazione: The Yellow Peg ha fatto il resto.

Lasciato un lavoro che non dava più soddisfazioni, Simona ora taglia e cuce nel suo laboratorio nel cuore di Verona pezzi unici destinati allo shop online: potete sbirciare (e acquistare) le sue creazioni qui.

Chiara Boni

Chiara Boni

Nata in un paesino sperduto nella Pianura Padana, ha messo radici nell’accogliente (più o meno) terra scaligera già da un po’. Perché Pralboino (BS) è un bel posto, ma Verona lo è molto di più. Quasi laureata in Giornalismo, che è la sua passione da quando, in quinta elementare, la maestra Maria le disse che scrive solo chi ha qualcosa da raccontare – e lei di storie ne aveva mille, in testa e nel cuore.
Collaboratrice di Pantheon da molte lune, ormai qui si sente a casa.
Chiara Boni

Le storie sono la geografia del nostro territorio

Iscriviti alla newsletter privata che racconta gli spazi dove abiti.
Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)

Check Also

Mag Verona lancia un progetto di microcredito sociale

Mag Verona con 8 Comuni del veronese lancia un progetto di microcredito sociale e relazionale: …

ISCRIVITI QUI

"per ricevere le newsletter con tutte le novità del territorio"

Email
Nome
Cognome
Cellulare (per ricevere il pdf del Magazine)
Secure and Spam free...